scegli la lingua
Versione italiana English version
motore di ricerca

HOME » AMP Isole Tremiti | Le Regole | Attività consentite

ultima modifica: Amministratore 08/02/2016

Attività consentite nell'Area Marina Protetta

smile

  Attività consentite in Zona A 

Nella zona A dell'AMP è consentito l'accesso e la sosta esclusivamente alle imbarcazioni di servizio con compiti di sorveglianza e soccorso ed a quelle di appoggio ai programmi di ricerca scientifica, debitamente autorizzate dall?ente gestore.

smile

Attività consentite in Zona B

  • l' accesso e la sosta solo alle imbarcazioni di servizio con compiti di sorveglianza e soccorso ed a quelle di appoggio ai programmi di ricerca scientifica per le finalità e con i modi esplicitamente determinati e autorizzati dall?Ente gestore dell?area marina protetta;

  • la navigazione a motore ai natanti esclusivamente per raggiungere con la rotta più breve gli ormeggi predisposti e/o disciplinati dall' Ente gestore e, comunque, a velocità non superiore a cinque nodi;

  • la navigazione a vela e a remi;

  • l'ormeggio in zone individuate e opportunamente attrezzate dall' Ente gestore;

  • la pesca professionale, riservata ai pescatori residenti nel Comune ricadente nell' Area Marina Protetta;

  • la balneazione;

  • le visite guidate subacquee, disciplinate e contingentate dall'Ente gestore, con l'ausilio dei centri d'immersione subacquea autorizzati;

  • le immersioni subacquee, autorizzate dall?Ente gestore;

  • la navigazione a motore, a velocità non superiore a cinque nodi, per il trasporto collettivo e le visite guidate, anche subacquee, come disciplinate dall' Ente gestore;

  • l' ormeggio in zone individuate e opportunamente attrezzate con gavitelli e ormeggi predisposti e/o disciplinati dall' Ente gestore;

  • le attività di pescaturismo, autorizzate e disciplinate dall' Ente gestore, riservate ai pescatori professionisti residenti nei Comuni ricadenti nell' Area Marina Protetta;

  • il prelievo, per soli motivi di studio, di specie vegetali o animali e di formazioni geologiche e minerali, autorizzato e disciplinato dall'Ente gestore.

 

 

smile

Attività consentite in Zona C

  • la balneazione;

  • le visite guidate subacquee, disciplinate dall' Ente gestore; 

  •  le immersioni subacquee;

  • la navigazione a motore ai natanti e alle imbarcazioni a velocità non superiore a dieci nodi, nonchè la navigazione a vela e a remi;

  • la navigazione a motore, a velocità non superiore a dieci nodi, ai mezzi di trasporto marittimi e alle unità adibite al trasporto collettivo e alle visite guidate, anche subacquee, come disciplinate dall'Ente gestore;

  • l'ancoraggio come disciplinato dall'Ente gestore in zone appositamente individuate dall'Ente gestore;

  • l'ormeggio in zone individuate e opportunamente attrezzate;

  • l'esercizio della pesca professionale, con gli attrezzi della piccola pesca, riservata ai pescatori residenti nel Comune ricadente nell' Area Marina Protetta;

  • le attività di pescaturismo, autorizzate e disciplinate dall' Ente gestore, riservate ai pescatori professionisti residenti nei Comuni ricadenti nell' Area Marina Protetta alla data di istituzione dell'AMP;

  • la pesca sportiva nel rispetto delle modalità espressamente individuate dall'ente gestore;

  • il prelievo per motivi di studio di specie vegetali o animali e di formazioni geologiche e minerali, autorizzato e disciplinato dall' Ente gestore.

 

 
Risultato
  • 3
(2307 valutazioni)


Ultime Notizie Rassegna stampa
Studiosi dal mondo nelle faggete UN ... Una delegazione internazionale di esperti di faggio ha visitato nei giorni scorsi le faggete UNESCO della Foresta Umbra. Undici studiosi, provenienti da Europa, Stati Uniti, Iran e Giappone, hanno potuto apprezzare da vi ... Nasce una collaborazione con il Par ... Non è stata solo un’occasione per raccontare le bellezze naturalistiche e culturali del Conero e del Gargano, gli unici promontori calcarei della costa italiana sull’Adriatico, che con le loro rocce bianche e le famose l ...
La lontra torna nel Parco Nazionale ... Dopo 40 anni di assenza, la lontra torna nel Parco Nazionale del Gargano. Nei giorni scorsi un esemplare del mammifero Lutra lutra (inserito nelle liste rosse IUCN e considerato tra i più minacciati d’Italia) è stato rit ... Riqualificazione paesaggi costieri ... Si svolgeranno domani mattina a Cagnano Varano e domani pomeriggio a Monte Sant'Angelo, due incontri pubblici per discutere di due importanti avvisi pubblici del POR Puglia: riqualificazione paesaggi costieri e infrastrutture verdi.
Archivio notizie Clicca per vedere tutte le altre notizie del portale

Area d'accesso al portale

area riservata

Ente Parco Nazionale del Gargano - Via Sant’Antonio Abate, 121 - 71037 Monte Sant'Angelo (Fg)
Codice Fiscale 94031700712 - Partita IVA 03062280718

Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2011
Carta Europea per il Turismo Sostenibile MaB - Candidatura